Il trionfo del cinema uzbeko: Tashkent International Film Festival

Il trionfo del cinema uzbeko: Tashkent International Film Festival

Il 28 settembre 2021 è stato inaugurato il XIII Tashkent International film Festival (TIFFEST), “La Perla della Via della Seta”, notevole evento cinematografico internazionale, che si è svolto non solo nella capitale, ma anche nelle principali città dell’Uzbekistan, tra cui Bukhara e Samarcanda.

Un Festival internazionale con famosi attori e registi tra cui l’attore Steven Seagal, il regista Nikita Sergeevič Michalkov, l’attore Franco Nero, l’attore Mithun Chakraborti, il regista Timur Bekmambetov, l’attrice Ravshana Kurkova e tanti altri. 

Interviste, musica e Red Carpet degli ospiti, con le televisioni presenti. La serata di Gala è proseguita poi nel teatro grande, dove, dopo un’apertura trionfale dell’orchestra, si sono susseguiti cantanti, ballerini in abiti della tradizione uzbeka e artisti internazionali. Sul palco poi, anche gli attori e i registi per le interviste.

La rassegna dedicata al cinema italiano, “Italian Film Days”, ha visto protagonisti sei film tra cui “Lei mi parla ancora” di Pupi Avati, “Pinocchio” di Matteo Garrone, “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino, “Martin Eden” di Pietro Marcello, “Lazzaro Felice” di Alice Rohrwacher e “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese. Protagonisti anche due documentari: “The Rossellinis” di Alessandro Rossellini e “Fuori era Primavera” di Gabriele Salvatores.  I film italiani sono stati proiettati nei cinema della capitale e nelle città situate lungo la Via della Seta; il pubblico ha partecipato entusiasta alla visione dei lungometraggi italiani. 

Una cerimonia grandiosa e memorabile con artisti internazionali e personaggi di spessore. 

Ospiti dell’evento cinematografico due fondatrici del Progetto Angeli che sono state invitate dall’ambasciata dell’Uzbekistan: Aida Abdullaeva Presidente dell’associazione internazionale, pittrice, stilista e Melissa Mil, attrice, ballerina, stilista. 

Il XIII Tashkent International Film Festival, si è concluso il 3 ottobre, con una spettacolare cerimonia di chiusura: questa manifestazione ha riunito i migliori maestri del cinema di tutto il mondo.  Ospiti speciali della cerimonia finale, che si è svolta nel cinema e nella sala concerti Renaissance Hall, sono stati Luc Besson, Gerard Depardieu, Boney M & Barker e Alexander Revva.   La Sala Rinascimentale ha inoltre ospitato anche la premiazione dei vincitori del concorso “Cinema in 5 giorni”: i cortometraggi, ideati dai giovani registi, sono stati creati durante i giorni di Festival e sottoposti a giudizio della giuria.  I ricchi premi per i migliori giovani autori, provenienti da tutte le regioni della Repubblica dell’Uzbekistan, sono stati consegnati dalle stelle del cinema mondiale.

Tra i membri della giuria internazionale, il regista e attore italiano Italo Spinelli.

Nel corso della settimana, gli spettatori hanno potuto ammirare lungometraggi e documentari realizzati da registi provenienti da Italia, Russia, Kazakistan, India, Turchia e altri paesi.  

Una manifestazione straordinaria ripresa per la prima volta dal 1997, grazie al Presidente dell’Uzbekistan Shavkat Mirziyoyev, promotore di cultura e di arte. Un ringraziamento davvero speciale all’Ambasciatore dell’Uzbekistan in Italia, Otabek Akbarov, e all’Ambasciatore italiano Agostino Pinna: il loro impegno, la loro passione e l’immenso amore per l’Arte nelle sue molteplici sfaccettature realizza, da sempre, ponti di cultura e di bellezza tra l’Italia e l’Uzbekistan.

A. Abdullaeva e M. Caldari

CONDIVIDI ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.