Dove c’è il cuore e l’emozione del Calcio c’è Best Magazine!


Piccoli spiragli di sole illuminano la città di Verona che si accinge ad accogliere gli oltre duemila tifosi genoani che si assieperanno nella curva nord dello stadio Marcantonio Bentegodi.

La partita è sentita da entrambre le tifoserie, il Verona che vuole consolidare la classifica e il Genoa che deve raccogliere punti per la salvezza.

Peccato che la curva degli ultra veronesi sia stata chiusa per la squalifica opinata dal giudice sportivo per il caso “Napoli”.
Il tifo genoano è fatto di mille bandiere con un incessante ritmo di tamburi mentre la consueta coreografia gialloblu in curva è purtroppo assente.

Il match regala subito l’acuto di Simeone che sfrutta una bella combinazione tra Caprari e Bessa ed infila il portiere Sirugu al 5° minuto. La partita è combattuta e si susseguono altre occasioni per i gialloblu e nella ripresa il ritmo cala sensibilmente con il Verona che gestisce fino alla fine il punteggio e si regala la vittoria.

Al Bentegodi finisce dunque 1-0 per la squadra di Tudor che in classifica si posiziona al nono posto scavalcando il Sassuolo mentre per Blessin arriva la prima sconfitta sulla panchina del Genoa.

CONDIVIDI ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.