CONFERENZA “MARIO PINTON, PIONIERE DELL’OREFICERIA CONTEMPORANEA”

CONFERENZA “MARIO PINTON, PIONIERE DELL’OREFICERIA CONTEMPORANEA”

Ieri, 20 marzo 2022, un’interessante conferenza intitolata “Mario Pinton, pioniere dell’oreficeria contemporanea” ha intrattenuto una sala di ascoltatori attenti. L’evento, organizzato dal Lions Club di Montegrotto Terme “Via Annia” presso il Grand Hotel di Montegrotto, ha visto protagonista la Dott.ssa Mirella Cisotto, curatrice della mostra che il Museo Civico agli Eremitani dedicherà a partire dall’8 aprile prossimo al grande Maestro padovano.

La Dott.ssa Cisotto ha illustrato le peculiarità e le opere principali di Pinton, vanto della nostra città, che fu pioniere della “nuova gioielleria” insieme ad altri grandi Maestri europei e precursore della Scuola dell’Oro padovana. A lui si deve il merito di aver trasformato il concetto di gioiello da oggetto ornamentale e decorativo a vera e propria opera d’arte, da semplice simbolo di prestigio a prodotto creativo. Prima docente e poi preside dell’istituto d’Arte Pietro Selvatico, egli trasferì ai suoi allievi tecniche e saperi, e i suoi insegnamenti ebbero un impatto così forte da influenzare quattro generazioni di artisti.

La mostra vuole restituire alla città di Padova la figura di questo importantissimo intellettuale scomparso, oggi ancora troppo poco conosciuto e apprezzato, che già negli anni ‘50 era un riferimento nel campo della gioielleria a livello internazionale.

I gioielli realizzati dal Maestro Pinton esprimono una grande raffinatezza ed eleganza unite a un senso di leggerezza e di semplicità. Egli sosteneva che il gioiello deve interagire con il corpo, non turbarlo; per questo si nota una grandissima cura dei dettagli, una sapiente lavorazione dei metalli e un uso misurato delle pietre preziose. 

Presso il Museo Civico agli Eremitani saranno esposte un centinaio di opere, fra gioielli, disegni, sculture e oggetti di arte sacra, che porteranno il visitatore a ripercorrere le tappe principali della carriera dell’artista dagli anni Cinquanta in poi.

Saranno presenti anche creazioni dei pionieri dell’oreficeria artistica contemporanei di Pinton che, in varie parti d’Europa, diedero inizio a importantissime scuole tuttora molto attive. Inoltre due artisti di rilevanza internazionale allievi di Pinton omaggeranno il grande maestro con le loro opere più recenti, mai esposte al pubblico.

Ecco la Gallery dedicata all’evento

CONDIVIDI ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.