Achille Lauro travolgente al Marostica Summer Festival

Achille Lauro: L’artista del momento che ama trasgredire, tra eccesso e controversi umori!
Nel suo Tour è accompagnato dall’orchestra Magna Grecia e Marostica è occasione di esibirsi nella prestigiosa rassegna di spettacoli di piazza Castello, il Marostica Summer Festival.

Il concerto si preannuncia diverso dal solito, con uno show cha ha pervenza di musical, con molteplici atti, cambi d’outfit e due ore di spettacolo con tutti i successi del repertorio.
Achille Lauro sale sul palco fasciato di pelle nera stile sado e da perfetto performer inizia lo show con un trittico impetuoso “Generazione X“, “Me ne frego” e “Maleducata“. Dopo qualche brano entra in scena l’orchestra Magna Grecia, diretta dal maestro Carlo Guaitoli e composta da 52 elementi suddivisi in flauti, archi e percussioni.

La parte strumentale è suggestiva e Lauro intrattiene sulle note di “Fiori Rosa” e “Zucchero“, a seguire “Stripper“, ascoltata anche all’ Eurovision Song Contest. Con una luminosa tuta dorata Lauro esegue altre hit “Penelope“, “La bella e la bestia” e “16 marzo“.
Un ultimo cambio d’abito, un completo bianco e le note di “Rolls Royce“, il pezzo tanto atteso dal pubblico che si esalta.

Lauro concede il bis con “Scusa” e “C’est la vie“ per uno show curato in ogni minimo particolare e alla fine raccoglie dal pubblico ovazione e consenso.

Si ringrazia l’organizzazione attenta di DuePunti Eventi , Città di Marostica e Mara Bisinella per gentilezza e disponibilità.

Di seguito la Gallery di Remi Galiazzo, courtesy by A.N.L. 2022:

CONDIVIDI ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.